Chi Siamo

logo falling book

logo falling book

Falling Book, da falling in love, ovvero la capacità rara e quasi tutta femminile di “cadere”, testa e cuore, nelle passioni e di farle diventare grandi. Come femminile è il potere di trasformare un’idea in un’esperienza di vita e di condivisione: un gruppo di donne che si unisce in libera scelta attorno a un libro per cercare, nelle pieghe delle pagine, frammenti di sé da confrontare e specchiare nella voce dell’altro. Altro che muta in altra: altra è la penna di chi scrive così come altre sono le testimonianze delle donne, compagne di pagina, unite dalla trama sottile della lettura che si dipana attorno a un tavolo, sulla scia di suggestioni e appunti dell’anima, che cinge tutte in un ideale spazio protetto, giocato nel cuore della città. Ristoranti, enoteche, osterie aprono le loro sale e le loro cantine al Falling Book e ospitano una volta al mese le riunioni del gruppo.

Il gruppo nasce nel 2012 e cresce in numero e adesioni. Sempre più prende consapevolezza in noi l’idea di portare avanti un’esperienza originale che associ alla passione per la lettura la valenza sociale e aggregante. L’area del cento-pievese, colpita dal sisma, soffre della progressiva sparizione dei luoghi di incontro e scambio naturalmente deputati in città; le piazze, i mercati, le chiese, resi inaccessibili dai danni del terremoto, perdono il loro ruolo di riferimento. Questo spopolamento dei centro storici colpisce soprattutto le donne e cresce il disagio. Di qui l’idea di riportare proprio le donne in centro storico, a partire da un collante universale e assoluto: il libro. Nel gennaio del 2012 si tiene la prima riunione del Falling Book a Cento. Attraverso il web, il passaparola e le energie delle singole partecipanti il gruppo cresce numericamente e non solo. Nel novembre 2013 il Falling Book promuove il primo evento di carattere civile, Tanti passi di luce. Una passeggiata nel cuore della città di Cento per riaffermare pacificamente il rifiuto della violenza sulle donne e di ogni forma di violenza e ricordare il diritto di tutti a vivere lo spazio urbano nei suoi luoghi significativi, nei suoi portici e lungo le sue strade. Duecento persone camminano nella notte con noi, duecento cittadini provenienti dalle più diverse realtà associative e dai comuni limitrofi per appoggiare un sentito bisogno di partecipazione attiva alla vita del proprio territorio. Ad oggi siamo alla quarta edizione.

E’ il gennaio 2014 e il gruppo decide di eleggere la sua sede nel comune di Pieve di Cento. La collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e l’entusiasmo dei commercianti del centro cittadino fanno di questa piazza il naturale salotto del Falling Book. La stagione 2014 si chiude con nuovi progetti e la convinzione sempre più radicata di essere diventate più di un semplice gruppo di lettura; Il Falling Book è a tutti gli effetti un soggetto collettivo e femminile che accoglie, promuove, organizza la partecipazione delle donne alla vita culturale del territorio.

Nel 2015 il gruppo di lettura si costituisce come Associazione culturale che ha nel suo statuto sia la promozione della lettura sia il riconoscimento dei diritti delle donne come diritti umani. L’associazione è copromotrice dell’edizione 2016 di Educare alle differenze e soggetto fondativo nel marzo 2017 del Rebel Network, una rete di attiviste femministe.

Nel 2017 il Falling Book costruisce e propone un corso di formazione per docenti sulle tematiche di genere e un festival di letteratura per l’infanzia. Uscire dal guscio.

Il Falling Book aspira a condividere con gli scrittrici e scrittori la comune passione per il libro. Sono stati nostri ospiti Carmen Pellegrino, Alessandra Sarchi, Francesca Bonafini, Beatrice Monroy, Eliselle, Muriel Pavoni, Alessandro Berselli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...